“PRIGIONIERO DI UN SEGRETO”

PDUS premiazione francesco
PRIGIONIERO DI UN SEGRETO”, diretto dal regista Carlo Fusco, è stato prodotto nel 2009 dalla FG Pictures. In questa impresa produttiva Francesco Gagliardi si è distinto supervisionando la regia e il montaggio anche nella fase di post production. Con questo film è stato premiato, nel Novembre dello stesso anno, alla 63° edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno come Produttore esordiente, per aver trattato temi di grande rilevanza sociale. Dopo il successo ottenuto, il film nel luglio del 2010 è stato distribuito nelle sale cinematografiche d’Italia dalla Iris Film Distribution.  Sceneggiato da Sauro Roma con la partecipazione di Lorenzo De Luca, “PRIGIONIERO DI UN SEGRETO” si identifica come un film di denuncia sociale. Il commento musicale è a cura del maestro Stelvio Cipriani, divenuto celebre per aver firmato la colonna sonora di “Anonimo Veneziano”. Patrocinato dall’Arma dei Carabinieri, che ha partecipato alle riprese con mezzi e uomini, la pellicola vanta un cast d’eccezione che vede impegnati alcuni dei più grandi attori della storia del cinema italiano, quali Franco Nero (premio David di Donatello per “Il giorno della civetta”), Giulia Elettra Gorietti (“Tre metri sopra il cielo”, “Ho voglia di te”, “Ti amo in tutte le lingue del mondo”, “I liceali”), Ciro Petrone (“Gomorra”), Angelo Infanti (Manuel Fantoni di “Borotalco”), Tony Sperandeo (David di Donatello per “I cento passi”), Alfredo Li Bassi (“Mary per sempre”, “Ragazzi fuori”), Antonella Ponziani (David di Donatello per “Verso sud”, Ciak d’oro per “Ferie d’agosto”), Antonio Cupo (“Lezioni d’amore”, “Elisa di Rivombrosa”, “Smile”) ed è anche ricco di giovani promesse emergenti. Oltre che a Roma e provincia, il film è stato girato in Basilicata, Campania e Sicilia, valorizzando il territorio e portando la magia del “Fare Cinema” nelle province del Centro-Sud. In aggiunta a questi importantissimi aspetti, il lungometraggio affronta alcune tematiche sociali delicate, come il bullismo prodromico e la criminalità organizzata, il sistema carcerario e un accenno alla violenza sui minori, raccontando con tocchi realistici e con una fotografia volutamente sporca, la vita quotidiana del giovane malavitoso Stefano, finito in carcere sulle orme condizionanti di un boss e dello zio mafioso. Voce narrante e interprete del fantastico, miserabile barbone, Franco Nero.
PDUS-Franco-Nero-e-Francesco
PDUS-Sperandeo-e-Francesco

Annunci

Pubblicato il 12 febbraio 2014, in Cinema con tag , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: