“Forse un giorno ti dirò di si!”: presentato il progetto. Si punta sul “Cineturismo”

Forse un giorno ti dirò di si!”: la sceneggiatura di Francesco Scotto sembra vincente. Lo si è particolarmente intuito nel corso dell’attesa presentazione del progetto cinematografico per la Fg Pictures dove il ruolo del drammaturgo baianese è di importante rilevanza. Parte in un territorio importante, per tutti di cerniera tra due province, una sfida inedita in un settore tutto nuovo dove il fine mirato è quello di metterne in risalto le bellezze. Il Mandamento Baianese come Gubbio o Castellabate? Yes, we can: almeno stando alla sicurezza e alla convinzione degli stati generali della società di produzione fondata dal produttore Francesco Gagliardi e giunta nel Mandamento per confermare la sua volontà di dare esecutività al progetto. Dalle parole ai fatti, insomma: i ciak nel territorio del Baianese non rappresentano di certo un’utopia.

Presso l’istituto delle suore canossiane di Avella (AV), il Produttore Cinematografico della Fg Pictures Francesco Gagliardi, ha presentato il progetto del ciak destinato a produrre una sorta di ritorno d’immagine non indifferente. La commedia romantica ideata dal drammaturgo locale Francesco Scotto diviene, dopo la fase d’analisi, ufficialmente realtà. Prima della messa in atto, però, occorre procedere per gradi ed uno dei prossimi passi sarà quello di richiedere (ed ottenere) uno sforzo di enti e imprenditoria per rendere fattibile un discorso ambizioso che punta tutto sul “cineturismo” per dare nuovo impulso all’economia in un periodo congiunturale decisamente non facile da valicare.

L’auditorium delle suore canossiane di Avella è gremito: attesa ma anche tanta curiosità accompagnano uno degli eventi più suggestivi che stanno animando, in positivo e non di poco, l’inizio di questo 2014 del Baianese.

LA FG PICTURES  – Tocca alla Dott.ssa Ginevra Baiardo, Responsabile di Direzione,  presentare la Fg Pictures: “Siamo una produzione giovane, ma non nuova nel settore cinematografico italiano. Puntiamo – precisa in merito alla trama del film – esclusivamente sul settore della commedia perché, come testimoniano gli incassi, in questo momento rappresenta l’unica opzione per andare al cinema e dimenticare i problemi del presente”.

LA SCENEGGIATURA – A valutare la sceneggiatura di “Forse un giorno ti dirò di si!” la Dott.ssa Valentina Innocenti, Responsabile Script, che tra le sue esperienze professionali vanta una collaborazione intensa e proficua con lo sceneggiatore de “La Vita è Bella” Vincenzo Cerami. “Il mio compito – afferma alla platea mandamentale – è quello di valutare le tante sceneggiature che pervengono quotidianamente. Un compito non facile per quello che sarà poi il seguito. Nel 99% dei casi le sceneggiature non mi convincono, mentre nell’1% delle possibilità rientra il caso di Franco Scotto. Questo progetto ci ha convinti perché è ben strutturato, i dialoghi sono speciali e mai banali, e i personaggi sono stati ben costruiti. Si tratta di una commedia dal genere elevato con situazioni esilaranti dove anche i cosiddetti personaggi secondari rivestono un ruolo da protagonisti”.

L’AMBIENTAZIONE – Su questa tematica si è soffermata la Dott.ssa Giulia Bagliani, Responsabile di Produzione: “Franco Scotto ha spinto tanto per l’ambientamento della pellicola cinematografica nei territori dell’avellinese e nel nolano. Questo film poteva essere girato ovunque, ma l’attaccamento dello sceneggiatore al suo territorio ha prevalso. L’obiettivo, ora è quello di lavorare attivamente per mettere in moto quel fenomeno del cineturismo che farà da attrattore nazionale per il turismo, appunto, ma anche per la cultura essendo questo un territorio ricco di storia grazie anche alle sue tradizioni popolari molto diffuse e sentite”.

I PROTAGONISTI – Poi tocca alla Dott.ssa Stefania Capobianco, Responsabile Ufficio Stampa: “La commedia oggi è l’unica opzione per fare incassi al botteghino. Per quanto riguarda la distribuzione possiamo rivelare che allo stato attuale siamo in trattativa con tre importanti società. La scelta finale verrà effettuata sulla base di determinati fattori che saranno al momento opportuno analizzati come ad esempio il numero delle sale dove il film andrà in visione. Per noi “Forse un giorno ti dirò di si!” rappresenta un sicuro successo”. Inevitabile il passaggio sugli attori che saranno i protagonisti del ciak. “I nomi non possono essere rivelati in questo momento, ma posso solamente aggiungere che in molti hanno comunicato la loro disponibilità a prendere parte a questo progetto cinematografico dopo aver letto la sceneggiatura di Franco Scotto”.

Annunci

Pubblicato il 24 febbraio 2014, in Cinema con tag , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: